Servizi

Business Continuity Management

consulting

Attraverso una profonda conoscenza dei diversi settori e l’impiego di metodologie qualificate del risk management, per consulting affianca il vertice aziendale nella definizione e implementazione di programmi di Business Continuity Management. Il BCM è un processo strutturato che consente di identificare le possibili minacce alle quali è soggetta un’organizzazione e di definire un modello di gestione che assicuri la resilienza dell’organizzazione stessa e quindi la sua capacità di fronteggiare le situazioni incidentali. Il programma di BCM comprende attività e strumenti che hanno come obiettivo principale quello di preservare la continuità dei processi aziendali.

Il programma di BCM prevede: 

Business impact analysis

L’esecuzione di una Business Impact Analysis (BIA) consente di identificare le principali vulnerabilità dell’impresa e di quantificarne i potenziali scenari di impatto. La BIA consente inoltre di definire le azioni correttive più opportune per eliminare o ridurre i rischi e costituisce la base sulla quale assumere ogni decisioni di trasferimento del rischio.

Business continuity plan

Il Business Continuity Plan (BCP) è un documento strutturato che deriva dalla BIA e che assembla i diversi piani operativi presenti in azienda. Scopo del BCP è quello di limitare ad un livello accettabile per l’impresa i tempi di interruzione della continuità operativa in caso di sinistro.

Disaster recovery plan

Il Disaster Recovery Plan (DRP) è un documento nel quale sono descritte in modo dettagliato le azioni da intraprendere in una situazione di emergenza, con l’obiettivo di riprendere le attività strategiche aziendali entro un tempo massimo definito a priori con l’impresa.

Le fasi del BCM

  1. Analisi e controllo dei rischi
  2. Business Impact Analysis (BIA)
  3. Sviluppo delle strategie di business continuity
  4. Risposta all’emergenza
  5. Business Continuity Plan (BCP)
  6. Disaster Recovery Plan (DRP)
  7. Programma di formazione e informazione
  8. Programma di manutenzione e test dei piani di continuità operativa
  9. Relazioni con i media e comunicazione durante la crisi (crisis communication)
  10. Coordinamento con le autorità pubbliche
business-int